Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

L’Associazione Culturale «Benevento Longobarda» è nata nel 2011 per trasmettere e diffondere la storia e la civiltà longobarda e, in particolare, per valorizzare il passato e il patrimonio materiale e immateriale della splendida città di Benevento e della sua provincia. In seguito all’iscrizione del complesso monumentale di Santa Sofia nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, l’Associazione si è dedicata alla realizzazione di un grande evento annuale di «living history», con rievocazioni e spettacoli storici che ricostruiscono l’atmosfera del ducato longobardo meridionale.

«Benevento Longobarda» è diventata, così, la denominazione della più grande rievocazione storica a tema longobardo del Sud Italia, e si è svolta nel centro storico di Benevento in quattro edizioni, dal 2012 al 2015, nella terza decade di giugno. Nelle ultime tre edizioni, l’Associazione ha dato vita alla Contesa di Sant’Eliano, una sfida tra le fare longobarde della città che, con i propri servanti, balestrieri, arcieri, cavalieri e armigeri, si contendono in una serie di palii la custodia delle reliquie di Sant’Eliano, uno dei 40 martiri di Sebaste, che vennero traslate da Bisanzio a Benevento nel 763 per volontà di Arechi II, ultimo duca e primo principe di Benevento. Anche nel 2015 la Contesa ha avuto luogo - dal 25 al 28 giugno - all’ombra del bastione della Rocca dei Rettori e a fare da corollario ai palii ci sono stati cortei storici in costume, spettacoli teatrali, concerti di musica medievale, spettacoli di strada, visite guidate alla città, convegni scientifici, locande e la fedele ricostruzione di un villaggio longobardo con i banchi didattici di archeologia sperimentale.

Anche quest’anno la manifestazione è stata realizzata in completo autofinanziamento. Per coprire una parte delle spese è stata attivata una campagna di crowdfunding rivolta ai cittadini di Benevento e non, ai quali viene offerta una ricompensa in cambio di un sostegno. Questa modalità di recupero di risorse si rende necessaria per motivi economici, ma risponde anche allo spirito dell’iniziativa che vuole essere trasparente e partecipata. La volontà di suscitare la partecipazione più ampia possibile, spinge anche a coinvolgere nell’evento altre associazioni, gruppi teatrali e scuole del territorio, perché si desidera che la Contesa di Sant’Eliano sia una festa della città, della comunità beneventana e della sua provincia. Per gli stessi scopi l’Associazione cerca l’apporto di aziende locali che possano sostenere la manifestazione, nella convinzione che essa rappresenti un momento di promozione della città e delle sue ricchezze culturali.

Oltre all’organizzazione dell’evento annuale di giugno, l’Associazione si dedica ad altre attività che valorizzano la storia e i beni artistici del territorio beneventano attraverso forme e strumenti di divulgazione nuovi, capaci di risvegliare le identità culturali delle comunità e, al tempo stesso, in grado di promuoverle dal punto di vista turistico.

L’Associazione realizza, sulla base di un’approfondita ricerca storica:

  • Rievocazione di episodi storici

Ha rievocato, nell’edizione 2012 della manifestazione «Benevento Longobarda», tre episodi della vita di Arechi II (Il matrimonio di Arechi e Adelperga, L’elezione del Duca, La Traslazione delle reliquie di Sant’Eliano); ha organizzato le rievocazioni storiche legate a La Contesa di Sant’Eliano negli anni 2013, 2014, 2015, per un totale di circa 28.000 presenze nelle 3 edizioni

  • Partecipazione a rievocazioni storiche

Ha partecipato alle rievocazioni storiche di Melfi (ottobre 2014), Nocera Umbra (luglio 2013 e luglio 2015), Campodipietra (agosto 2014)

  • Rievocazioni storiche

Ha curato la rievocazione storica “Sull’Antica Via Latina… 1300 anni fa” svoltasi a Ponte nel giugno 2015

Ha organizzato la rievocazione storica “Samnites: i primi gladiatori” tenutasi all’Arco del Sacramento in Benevento il 16 maggio 2015

  • Racconti storici in costume e visite guidate teatralizzate

Ha realizzato il racconto storico Amore e Guerra ai tempi dei Longobardi e La Ronda di Guardia, una visita teatralizzata serale costruita in collaborazione con Offbeat Teatro

  • Spettacoli teatrali in costume, anche itineranti

Ha curato testo, regia e realizzazione, con propri attori/attrici, dello spettacolo Il corteo dei condannati, che ricostruisce il processo longobardo dopo l’Editto di Rotari, delle Giullarate, piccoli sketch ispirati alla Commedia dell’Arte, della rievocazione storica del Matrimonio di Arechi II e Adelperga e della Traslazione delle reliquie di Sant’Eliano

  • Cortei storici in costume

Ha realizzato, all’interno delle quattro edizioni della manifestazione «Benevento Longobarda», un corteo storico con 120 figuranti

  • Tornei di tiro con l’arco e di tiro con la balestra manesca

Ha organizzato nelle quattro edizioni della manifestazione «Benevento Longobarda», diversi tornei con propri arcieri e balestrieri, anche a scopo didattico

  • Spettacoli d’arme a piedi e a cavallo

Ha realizzato nelle quattro edizioni della manifestazione «Benevento Longobarda», in collaborazione con diversi gruppi storici e professionisti di scrima, tornei di spada e scudo (da 3 a 12 partecipanti), tornei d’arme con armi minori (lancia, mazza, scure, scramasax, etc), combattimenti a cavallo

  • Giostre medievali a cavallo

Ha realizzato nelle quattro edizioni della manifestazione «Benevento Longobarda», in collaborazione con diversi gruppi storici, giostre medievali con cavalieri esperti

  • Ricerche storiche relative a tutti i periodi storici, finalizzate alla realizzazione di rievocazioni, mostre e pubblicazioni, sia cartacee che multimediali (cd, dvd, etc)

Ha prodotto nel 2014, in collaborazione con i disegnatori e sceneggiatori dell’Associazione BnComix, il primo episodio della collana a fumetti «Spatha Langobardorum», dal titolo La reliquia, e nel 2015 ha dato seguito al progetto con la stampa del secondo episodio, dal titolo Le Origini.

Ha realizzato e prodotto nel giugno 2015 il gioco da tavolo “La Contesa” adatto ai bambini dai 6 anni e più.

  • Laboratori di archeologia sperimentale per la ricostruzione di reperti archeologici attraverso l’utilizzo dei medesimi materiali e seguendo le stesse tecniche di produzione

Ha realizzato diversi laboratori il cui risultato sono i banchi didattici della scrittura beneventana, dei corredi funerari longobardi, della tessitura e tintura medievale, dei giochi storici, del falegname, dell’arciere storico e l’accampamento militare con tre tende longobarde a grandezza naturale

  • Attività didattica nelle scuole

Ha svolto lezioni sul medioevo e, in particolare, sulla storia dei Longobardi, rivolte a studenti delle classi elementari, medie e superiori, attraverso attività laboratoriali

  • Concerti di musica medievale

Ha organizzato, in collaborazione con diversi gruppi, concerti di musica medievale e celtica, itineranti e da palco

  • Abiti storici

Ha realizzato 200 costumi longobardi, per uomini, donne e bambini, avvalendosi delle proprie professionalità e in collaborazione con ditte specializzate alle quali ha fornito i modelli, frutto di un’attenta ricerca iconografica

  • Attività di promozione turistica

Ha realizzato, per le edizioni 2014 e 2015 della manifestazione «Benevento Longobarda», la Scramacard, una carta che offre una serie di agevolazioni ai turisti come gadget, ingressi ridotti ai musei provinciali della città di Benevento, biglietto ridotto nei parcheggi coperti e sconti nelle strutture ricettive convenzionate.

Ha realizzato nel 2013 e nel 2015, in collaborazione con il grafico Michele Chieffo, Due passi in centro, una guida turistica tascabile di Benevento, con applicazione Android, e sta lavorando allo sviluppo di altri percorsi e guide turistiche.

Ha organizzato nel 2013 Sulle tracce dei Longobardi, una serie di escursioni cicloturistiche lungo la via Francigena, tratto Benevento – Telese, alla riscoperta delle emergenze artistiche ed architettoniche del territorio, come ad esempio Sant’Anastasia di Ponte, i ruderi del Monte Sant’Angelo, Santa Maria la Strada, Masseria Mascambroni.

Dal punto di vista fiscale, l’Associazione possiede un codice fiscale 92056010629 e rilascia regolare ricevuta per ogni servizio offerto a soggetti singoli o collettivi, pubblici e privati.

Nel caso di contributo, l’Associazione rilascia regolare ricevuta per Erogazione Liberale detraibile, ai sensi dell’art. 13bis del D.P.R.917/86, come introdotto dall’art.13 D.Lgs. 460/97, per le persone fisiche.

Erogazione deducibile, ai sensi dell’art. 65 comma 2 lettera c-sexies del D.P.R. 917/86, come introdotto dall’art. 13 D.Lgs. 460/97, per le imprese.

Per ulteriori informazioni: www.beneventolongobarda.it

Per contatti: info@beneventolongobarda.it; fb Benevento Longobarda

Telefono: 329 9734989 • Prof Alessio Fragnito (presidente)

               338 4963392 • Dott.ssa Viviana De Luca (vicepresidente)      

Rimani sempre aggiornto, diventa Fan dell'Associazione Informagiovani su Facebook!

          

Chi Siamo:

Associazione di Promozione Sociale INFORMAGIOVANI

Piazza IV Novembre n.4 - 82100 Benevento

C.F. 92068220620